Modesto: "Ci vogliono pazienza ed equilibrio"

La vittoria è maturata nel secondo tempo ma l‘analisi a fine gara di mister Modesto parte dalla prima frazione: “Sapevo che saremmo andati incontro a qualche difficoltà perché venivamo da due sconfitte e perché di fronte c’era una squadra che ha giocatori importanti anche se poi non ci hanno creato più di tanti problemi. In una partita ci sono varie fasi e nel secondo tempo ho visto un bel Cesena, quello che mi piace. Non abbiamo però fatto nulla: c’è da lavorare e migliorare giorno dopo giorno, ad esempio dobbiamo essere meno frenetici e più bravi sulle seconde palle. La differenza è che, quando vinci, lavori meglio e puoi analizzare gli errori con più serenità”.

Il tecnico spiega alcune novità nella formazione di partenza: “Dopo due sconfitte rivedi alcune cose e cerchi di puntare su qualche giocatore con una tranquillità diversa rispetto a chi ha giocato nelle precedenti partite”. Decisiva è stata la scelta di puntare nella ripresa su Zecca, uno degli ultimi arrivati: ”Non solo lui, che pure ha fatto bene, oggi ho visto una squadra e ho avuto risposte molto importanti. Sono contento per questa vittoria perché significa che il lavoro lo stiamo facendo bene: le sconfitte portano punti interrogativi e invece noi abbiamo bisogno di certezze e conferme. Ci vogliono in ogni caso pazienza ed equilibrio e per questo, lo ripeto, non mi esalto”.