Davor Jozic è Leggenda Bianconera

Dopo essere stato allenatore, degli Allievi e della Primavera, e osservatore, oggi Davor Jozic è il responsabile del settore giovanile del Cesena FC. Prima, da calciatore, è stato uno dei liberi più forti che hanno indossato la maglia bianconera.

Davor lo ha fatto per 171 volte dal 1987, anno in cui approda in Italia, al 1993. Ventisette anni ancora da compiere (è nato a Konjic il22 settembre 1960) vanta 276 presenze nella serie A della Jugoslavia dove ha vinto anche un campionato con il Sarajevo, quando firma per il Cavalluccio. E la sua esperienza italiana avrà solo due colori, il bianco e il nero appunto, perché dopo le sei stagioni (tra serie A e B) a Cesena e una parentesi con i messicani dell’America, chiude la carriera con lo Spezia all’età di trentacinque anni.   

E’ stato, dopo Schachner, il secondo calciatore straniero a rappresentare il Cesena ad una fase finale dei Campionati del Mondo, quelli che si giocano nel 1990 proprio in Italia e, prima, nel 1988 aveva preso parte anche alle Olimpiadi di Seul. Con la maglia della Jugoslavia vanta trenta presenze.

Davor Jozic verrà premiato nell’intervallo di Cesena-Piacenza dal presidente del Cesena, Corrado Augusto Patrignani, e da Roberto Di Masi, amministratore delegato di Infotek, una delle aziende che compongono la proprietà del club bianconero. Prima del match, in chat sulla pagina Instagram @calciocesenafc per rispondere alle domande dei tifosi e raccontare aneddoti legati alla sua carriera.