Ancora Zecca-gol: Cesena-Piacenza 1-1

Gli americani direbbero “on fire”. Nel Cesena si scrive Giacomo Zecca. Dopo la prestazione monstre contro la Triestina, l’ex Sassuolo (e oggi ex di turno) mette la propria firma anche sul derby emiliano-romagnolo anche se la rete che riacciuffa il Piacenza in avvio di ripresa questa volta porta in dote solo un punto. In realtà il pareggio non fa una grinza e sancisce l’equilibrio su cui vive la gara. Il primo tempo premia gli ospiti che, scampato il doppio pericolo iniziale (Zecca e Capellini neutralizzati da Del Favero), prendono in mano il pallino del gioco fino al vantaggio siglato da Paponi.

Dopo l’intervallo Francesco Modesto ricorre al doppio cambio (dentro Ciofi e Franco per Brignani e De Feudis) e viene subito premiato dalla verticalizzazione di Sarao che mette Zecca davanti al portiere: sventola sotto la traversa e festa sotto la Curva Mare. Sembrerebbe il prologo della rimonta completa che rimane invece strozzata da qualche imprecisione negli ultimi metri. Si materializza così il primo pareggio della stagione che allunga a tre risultati la striscia positiva a quattro giorni del turno infrasettimanale: mercoledì si torna già in campo, a Padova.

 

CESENA-PIACENZA 1-1 (primo tempo 0-1)

RETI: 31’pt Paponi, 12’st Zecca

CESENA (3-4-3): Agliardi, Ricci (1’st Ciofi), Brignani, Sabato; Capellini (7’st Franchini), De Feudis (1’st Franco), Rosaia, Giraudo; Borello (20’st Cortesi), Sarao (36’st Butic), Zecca

PANCHINA: Marson, Valeri, Maddaloni, Russini, Pantaleoni, Zerbin, Brunetti

ALLENATORE: Modesto

PIACENZA (3-5-2): Del Favero, Della Latta, Milesi, Pergreffi; Zappella, Nicco, Marotta, Cattaneo (31’st Bolis), Imperiale; Sylla (31’st Sestu), Paponi (22’st Cacia)

PANCHINA: Bertozzi, Ansaldi, El Kaouakibi, Giandonato, Borri, Corradi, Scotti, Forte, Nannini

ALLENATORE: Franzini

ARBITRO: Paterna di Teramo (assistenti Massara di Reggio Calabria e Terenzio di Cosenza)

NOTE: angoli 7-2 per il Cesena; ammoniti De Feudis, Sarao, Ciofi, Franchini e Brignani (C), Sylla e  Pergreffi (P); recuperi: 0’pt  e 3’st