''Cesena è il posto dove volevo essere''

“Ringrazio il direttore e la proprietà per aver reso possibile il mio trasferimento: questo è il posto dove volevo essere”. Filippo Pittarello si è presentato così in conferenza stampa come nuovo giocatore del Cesena: “Già in estate avevo espresso la volontà di trasferirmi qui e ora finalmente ci sono. Delusione per il mancato arrivo estivo? Io volevo venire, ma sono un professionista e mi sono comportato come tale. Ora arrivo con la consapevolezza di essere un acquisto importante fatto da una nuova proprietà”.

Il nuovo attaccante bianconero ha poi raccontato il proprio percorso personale: “A livello realizzativo gli ultimi due anni sono stati i migliori per me e mi hanno permesso di arrivare in Serie C, ma anche in passato mi sentivo pronto soprattutto per quanto riguardava le prestazioni. Rispetto alla D cambiano la velocità di pensiero e le qualità tecniche dei giocatori: il livello è generalmente più alto. Trovarmi qui è la consacrazione del lavoro fatto in questi anni. Cesena non è una piazza normale di Serie C: lo dicono la sua storia, il suo stadio e i tifosi. Con questa maglia mi auguro di arrivare in B: questo deve essere un trampolino di lancio”.