"Sarà determinante l'aspetto mentale"

“Sarà importante arrivare alla sfida con la Viterbese in maniera perfetta sotto l’aspetto mentale”. Ospite di Pianeta Bianconero, mister Viali ha messo nel mirino il ritorno in campo del Cesena di sabato prossimo all’Orogel Stadium. “In casa veniamo da una serie importante di vittorie che non a caso è iniziata quando la Curva Mare è tornata a riempirsi. Vogliamo ripartire da lì ma attenzione, la Viterbese dopo il cambio in panchina ha fatto sette punti in altrettante gare, tra cui un 3-3 in casa della Reggiana”.

I bianconeri torneranno in campo a distanza di un mese dalla sconfitta col Gubbio: “I due rinvii hanno spostato qualcosa a livello nervoso, abbassando la normale tensione che avvicina ad una gara: è chiaro che qualche punto di domanda resta perché ci è mancata l’atmosfera del prepartita ma se non altro abbiamo potuto sfruttare questo periodo per lavorare ancora di più sui dettagli”. Oltre che per recuperare gli infortunati: “La sosta ci voleva perché siamo arrivati un po’ corti a livello numerico: ora tutti stanno ritrovando la condizione e sarà importante avere una rosa la più in forma possibile in vista dei prossimi impegni ravvicinati”.

Come la scorsa stagione Caturano e compagni sono infatti attesi da un tour de force con otto gare nello spazio di un mese: “Sarà determinante mantenere un equilibrio a livello mentale, ricaricare subito la testa e tenerla sgombra dopo una vittoria o una sconfitta. Febbraio sarà un mese decisivo e dopo questo ciclo di partite si potrà avere un’idea più chiara dl campionato. In questo momento noi dobbiamo darci un obiettivo non semplice ma raggiungibile: bisognerà andare forte per tenere lontano il quarto posto e se saremo talmente bravi da avvicinare quelle davanti, allora potremo pensare a qualcosa di diverso”.