“I nostri attaccanti danno garanzie assolute”

In chiusura della conferenza stampa di questa mattina Moreno Zebi ha fatto il punto sulle possibilità di mercato ancora aperte per il Cavalluccio: “L’attaccante? Non ci sono novità e ricordo che siamo dovuti intervenire in difesa per il problema avuto da Maddaloni. C'è anche la possibilità che si debba intervenire di nuovo in quel reparto. Detto questo, abbiamo un roster di attaccanti che ci dà garanzie assolute. Non dimentichiamo poi che avevamo fatto un'offerta importante per l'acquisto del cartellino di un giocatore della Virtus Verona, anche se legittimamente la società ha scelto di non cederlo. Ma noi non puntavamo a quella operazione non perché ci mancasse qualcosa a livello numerico, bensì perché sarebbe stato un plus per noi. Vorrei smorzare questa discussione sorta sulle punte: Bortolussi, Caturano, Pierini, Zecca e magari il giovane Shpendi troveranno i gol nel corso della stagione, su questo fronte io sono tranquillo”.

Ultimo riferimento alla situazione del terzino sinistro, con l'infortunio di Adamoli: “Prima di tutto ci tengo a dire che sono molto contento della prestazione di domenica di Yabre. In questo momento abbiamo un'emergenza numerica, ma non di natura tecnica, ecco perché possiamo fare valutazioni profonde. Inoltre la nostra rosa può vantare giocatori di grande duttilità, penso a Ciofi e Candela, quindi crediamo di poterci prendere ancora un po' di tempo per pensare bene anche in virtù del fatto che ci aspettiamo un rientro imminente di Gonnelli. Detto questo, la società non si tirerà indietro se dovesse esserci la necessità stretta di fare qualcosa. La nostra difesa è composta da giocatori giovani, ma già di grande esperienza e affidabilità: penso a Candela, Ciofi e Mulè, che pur essendo under sulla carta, sono calciatori di livello. Anche Yabre ha dato la sensazione di essere un giocatore funzionale e assolutamente in grado di giocare”.