“Soddisfazione e orgoglio per essere ancora qua”

Dopo la conferma nel ruolo di direttore sportivo del Cesena, arrivata lunedì, oggi Moreno Zebi è intervenuto in conferenza stampa all'Orogel Stadium Dino Manuzzi. “E' un piacere ritrovarci insieme a dare il via a una nuova stagione - sono state le prime parole del suo secondo mandato. Ci tengo a sottolineare che per me è c'è grande soddisfazione e orgoglio nell'essere qua: ringrazio quindi il club per la possibilità datami e i soci che sostengono il nostro progetto sportivo. Riparto con grande determinazione”.

Il direttore sportivo ha anche specificato le ragioni che lo hanno convinto ad accettare di proseguire in bianconero: “Ho ricevuto apprezzamento per il lavoro svolto e questo vale tanto per me. Questo è un grande punto di partenza, poi c'è la voglia di dare seguito al percorso avviato la passata stagione. Ripartiamo da un anno di lavoro e da una base tecnica, oltre che da una conoscenza più profonda della società e del contesto nei quali mi devo muovere”.

Zebi ha parlato anche dei calciatori che hanno appena terminato la stagione con la maglia del Cesena, ribadendo la volontà di proseguire nel solco tracciato un anno fa: “Tutti i ragazzi del gruppo hanno espresso soddisfazione nel giocare qua, ma ci sono tanti aspetti da valutare. L'idea è quella di non sperperare il patrimonio, quindi mi piacerebbe tenere tutti e implementare la rosa in termini di crescita del valore. Prima di parlare dei singoli giocatori però bisognerà definire la guida tecnica, valutare il mercato e capire le necessità, anche se l'idea è quella di dare continuità. Detto questo, può sempre capitare che ci siano giocatori che hanno richieste ed esigenze diverse, ma di base non vogliamo disperdere il valore. Bortolussi? L'obiettivo è quello di ricercare giocatori che, come lui, avevano un potenziale inespresso. Per quanto riguarda Mattia, posso dire che è un giocatore del Cesena con un contratto importante e lungo”.