I numeri e le curiosità di Entella-Cesena

La sfida tra bomber “pesanti”, i momenti in cui i bianconeri sono più prolifici e quando i biancazzurri sono più deboli. Ecco, a cura di Football Data, alcune curiosità su Entella-Cesena.

Entella svagata dopo la pausa: 6 reti subite dai liguri tra 46’ e 60’, primato del girone B come Olbia e Pontedera

Di fronte quarto e primo giocatore più decisivo del girone B: Lescano ha portato 9 punti alla Virtus con le sue reti determinanti (come Jallow del Montevarchi), Bortolussi 13 al Cesena. Nel mezzo a 10 Magnaghi (Pontedera) e Zamparo (Reggiana)

Cesena difesa bunker del girone B: 5 sole reti subite dai bianconeri romagnoli in 15 giornate

Cesena scatenato prima della pausa: 6 le reti bianconere tra 31’ e 45’ inclusi recuperi, record del girone B alla pari di Pescara e Montevarchi

Bianconeri a porta chiusa oramai da 472’, ultima rete firmata Magnaghi al 68’ di Cesena-Pontedera 2-1 del 19 ottobre scorso, da cui si sommano i residui 22’ contro i toscani e le intere gare contro Teramo (4-0 esterno), Pistoiese (0-0 in casa), Pescara (1-0 ancora in casa), Reggiana (0-0 esterno) e Fermana (4-0 casalingo)

Cesena ancora senza rigori a favore dopo 15 turni (come Teramo e Grosseto), ma squadra fair-play senza espulsioni subite (come la Lucchese)