Tris bianconero: battuto il Montevarchi

Il Cesena dimentica subito Chiavari e regola per 3-1 il Montevarchi, cogliendo la terza vittoria di fila all’Orogel Stadium. Bianconeri subito avanti con Bortolussi che trasforma il rigore (primo della stagione) procurato da Tonin. Lo stesso centravanti al 38’ sale a nove reti in campionato, borseggiando un pallone alla difesa ospite e folgorando Giusti sotto la traversa. Una partita in totale controllo di Ciofi e compagni cambia faccia poco dopo il quarto d’ora della ripresa quando una sfortunata deviazione di Gonnelli riapre i giochi. I padroni di casa perdono lucidità, sciupano con Bortolussi il match point e si salvano all’ultimo minuto con Nardi che sventa il tiro di Barranca ma, sul corner che segue, Candela lancia Berti che infila nella porta lasciata sguarnita da Giusti sull’ultimo assalto.

I bianconeri salgono a quota 35 punti in classifica, sempre a -4 da Reggiana e Modena, entrambe vittoriose: domenica trasferta sul campo della Carrarese il cui match di ieri a Lucca è stato sospeso per pioggia.

 

CESENA-AQUILA MONTEVARCHI  3-1 (primo tempo 2-0)

RETI: 3’ (rig.) e 38’pt Bortolussi (C), 16’st aut. Gonnelli (C), 51’ Berti (C)

CESENA (4-3-2-1): Nardi, Candela, Gonnelli, Ciofi, Favale (39’st Mulè); Missiroli (20’st Ardizzone), Steffè (39’st Rigoni), Ilari; Tonin (33’st Berti), Pierini (20’st Zecca); Bortolussi

A DISPOSIZIONE: Benedettini, Brambilla, Munari, Nannelli, Adamoli, Pogliano, Shpendi C.

ALLENATORE: Viali

AQUILA MONTEVARCHI (3-4-1-2): Giusti; Dutu Tozzuolo, Martinelli (46’st Doratiotto); Lischi, Amatucci, Bassano (1’st Carpani), Barranca; Mercati (23’st Mionic); Gambale (46’st Lunghi), Jallow

A DISPOSIZIONE: Rinaldi, Achy, Poggesi, Boncompagni, Intinacelli

ALLENATORE: Malotti

ARBITRO: Cherchi di Carbonia (assistenti Landoni di Milano e Lipari di Brescia; IV° uomo Caldera di Como)

NOTE: angoli 6-3 per il Montevarchi; ammoniti (C), Giusti, Gambale (M); recuperi: 1‘pt e 5‘st